25/06/2013 Master veneti, stagione col vento in poppa
Creato il 25/06/2013 18.13.03 Modificato il 6/25/2013 6:15:38 PM  News Master
(a cura di Rosa Marchi) Andiamo a riepilogare i risultati più importanti  degli atleti master veneti nell'inizio della stagione estiva 2013, ponendo particolare attenzione ai primati italiani stabiliti e ai titoli italiani conquistati.
 
Rappo pigliatutto
 
L'appellativo di "asso-pigliatutto" è di certo il più appropriato per  il vicentino Dario Rappo,  al suo primo anno nella categoria MM65. Dopo una stagione indoor favolosa (con tripletta di titoli italiani indoor e altrettanti primati italiani di categoria),  dopo il titolo italiano di cross  indoor , il presidente della Masteratletica ha inaugurato alla grande la  stagione estiva. Il 4 maggio a Scorzé ha festeggiato il suo compleanno con la miglior prestazione italiana MM65 sui 3000 metri  correndo in 10'23"01, migliorando di 4 secondi il precedente primato stabilito da Luciano Acquarone ("mostro sacro" del mezzofondo master italiano) nel 1996. Si è anche sbizzarrito con le gare "non standard", migliorando ben 3 primati italiani:
 
2000 metri MM65: 6'39"9 - Verona, 6 aprile  (prec. 8'00"80 di Gianni Brega 2012)

miglio MM65:  5'23"76 – Voghera, 13 aprile (prec. 5'55"22 Aldo Michelon 2011)

1000 metri MM65:  3'04"69  - Treviso, 21 aprile   (prec. 3'24"4 Lehmann Beat 2008)

A fine maggio,  al  12° Campionato Europei Non Stadia si è aggiudicato il titolo di campione europeo sui 10.000 metri M65 con il tempo di 37'29".  La manifestazione si è svolta ad Upice, nella Repubblica Ceca, dal 24 al 26 maggio.  Il programma della manifestazione, che esiste solo in versione europea in quanto l'analoga manifestazione a livello mondiale è stata eliminata dal calendario,  prevede gare di corsa, marcia e cross. Tutto rigorosamente "non stadia", vale a dire al di fuori della pista di atletica.  Rappo è stato l'unico atleta veneto a salire sul podio. In totale la rappresentativa italiana ha conquistato 12 medaglie. Per saperne di più vai alla pagina Fidal della manifestazione: clicca qui.

Infine Rappo non ha mancato il titolo di campione italiano sui 10.000 metri MM65 correndo a Gorizia, l'8 giugno scorso,  in 38'34"02.

Nella stessa manifestazione, valida come Campionato italiano master di Prove multiple, staffette e 10.000 metri, da segnalare le belle vittorie della trevigiana  Elsa Mardegan (Idealdoor Libertas S.Biagio) sui 10.000 metri MF50 con il tempo di 42'51"68, di Davide Da Ponte (Dolomiti Belluno) nel decathlon MM45 con 5.116 punti e delle "staffette terribili" della Masteratletica. I quartetti vicentini si sono aggiudicati la staffetta svedese (100-200-300-400) delle categorie MM45, MM55 e MM60 oltre alla staffetta 4x1500  della categoria MM60 capace, con il tempo di 21'06"02 di stabilire la miglior prestazione italiana di categoria. Tra i componenti di quest'ultima staffetta il "pigliatutto" Dario Rappo.

Questi i quartetti della Masteratletica campioni italiani a Gorizia:
Staffetta 100-200-300-400:
MM45: Fausto Tegorelli, Massimo Belotti, Luigi Vanzo, Simone Zarantonello  (2'08"55)

MM55: Natale Prampolini, Angelo Cavalli, Silvano Giometto, Roberto Gianello (2'50"25)

MM60: Cesare Pansini, Giovanni Giacomazzi. Siro Pillan. Rolando Lievore (2'47"54)

Staffetta 4x1500:

MM60: Dario Rappo, Roberto Gianello, Rolando Lievore. Francesco Palma (21'06"02 – m.p.i.)

Per saperne di più vai alla pagina Fidal della manifestazione: clicca qui

Super  Mazzenga

Ai Ludi del Bo, la tradizionale manifestazione che si è svolta a Padova il primo maggio scorso, la sua prestazione è passata un po' in sordina, ma il valore del suo risultato è a dir poco eccezionale.

Parliamo di Emma Mazzenga, classe 1933, che ha tagliato il traguardo dei 400 metri nel tempo di 1'28"9, miglior prestazione italiana per la categoria MF80. Correre ad 80 anni il giro della morte in un tempo inferiore al minuto e 30" è qualcosa di stupefacente. Si pensi che il record mondiale per la categoria W80 è di 1'40'45 stabilito dall'americana Polly Clarke nel 1990, di oltre 10 secondi superiore al tempo della Mazzenga. Attendiamo il giorno del compleanno di "Mimma" (il 1° agosto prossimo) affinché i suoi risultati possano essere considerati anche ai fini internazionali entrando nella categoria W80.

Tornando in Italia ricordiamo che sui 400 metri la nostra fortissima atleta detiene tutte le prestazioni italiane "over 65", con i seguenti risultati:

MF65 – 1'17"10 (Salerno 2001)

MF70 – 1'19"7 (Mestre 2003)

MF75 – 1'23"20 (Lubiana 2008)

MF80 – 1'28"9 (Padova 2013)


Altri primati italiani

A Milano, il 24 aprile scorso, Cesare Lazzarini (Insieme News Foods Verona) ha corso i 600 metri  in 1'23"6,  miglior prestazione italiana MM40 di questa gara "non standard".

Il 28 aprile a Conegliano,  ai campionati regionali di staffette, la formazione MM45 della Masteratletica ha corso la 4x400 in 3'37"87. Il quartetto (composto da Massimiliano Cattani, Simone Zarantonello, Francesco Palma e Luigi Vanzo) ha migliorato il precedente primato italiano di categoria (4'40"99) stabilito dallo stessa formazione lo scorso anno a Feltre.

Il 4 maggio a Scorzé  una eccezionale Paola De Santi (Atl. Villorba) atterra sulla pedana del lungo a 4,94. La trevigiana, classe 1961, supera la miglior prestazione italiana MF50 (che appartiene a Graziella Santini, con 4,88). Purtroppo la mancanza dell'anemometro ha impedito di legittimare appieno la prestazione che è stata registrata ai fini statistici ma che non riesce a spodestare il record ufficiale della Santini.

Stesso discorso (mancanza della rilevazione del vento) vale anche per Barbara Ferrarini (Insieme New Foods Verona). Lo scorso il 22 maggio, a Desenzano, sulla pedana del lungo ha saltato la misura di  5,08. A quella data il primato italiano apparteneva  alla stessa atleta (5,04 con vento +0.2, stabilito nel 2012). Il primato è stato migliorato lo scorso 16 giugno dalla torinese Chiara Ansaldi, dell'atletica Balangero (5,05 con vento +1,2).

Infine segnaliamo il risultato ottenuto a Ponzano sui 2.000 metri da Vincenzo Andreoli (Biotekna Marcon) il 26 maggio scorso. Con il tempo di  6'28"5 Vincenzo ha stabilito la miglior prestazione italiana MM55 di questa gara non standard.

Link alla pagina con tutte le migliori prestazioni italiane master: clicca qui

Per segnalazioni scrivi a: rosax@tiscali.it

Per altre notizie, vai nella sezione Area Master di questo sito.

Nella foto: Dario Rappo agli europei di Upice (archivio Masteratletica)

 

 

Ultimi Programmi Gara
05/10/13 - PADOVA - Manifestazione Provin
13/10/13 - LOREO (RO) - 4°CIRCUITO PODIST
06/10/13 - CAVARZERE (VE) - 4°CIRCUITO PO
05/10/13 - BOVOLONE (VR) - CAMPIONATO REG
12/10/13 - NOALE (VE) - Staffette in Rocc
17/11/13 - THIENE (VI) - 6^MARATONINA DEI
Ultimi Moduli inseriti
2013 - CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE M
2013 - CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE A
2014 - RICHIESTA INSERIMENTO MANIFESTAZIO
2013 - CdS PROVINCIALI CADETTI/E: autocer
2013 - CdS PROVINCIALI RAGAZZI/E: autocer
2013 - NUOVO MODULO "NOTA DI LIQUIDAZIONE
Ultimi risultati inseriti
25/09/13 - AGORDO (BL) - Manifestazione p
28-29/09/13 - CAPRINO VERONESE (VR) - CAM
28-29/09/13 - VICENZA - CdS ASSOLUTO - FI
21/09/13 - PADOVA - Man.Provinciale di Te
21-22/09/13 - NOALE (VE) - Campionato Ind
01/09/13 - VERONA - Trofeo Giovanile Cade