10/06/2008 Coni Veneto e Fiamme Oro lanciano "Educati nello sport, vincitori nella vita"
Creato il 10/06/2008 15.56.34 Modificato il 6/10/2008 3:56:34 PM  News

«Educati nello sport, vincitori nella vita» è il titolo dell’incontro proposto dal Coni del Veneto per sensibilizzare i giovani ad un comportamento corretto nei confronti dell’avversario, nello sport come nella vita. Si svolgerà domani mattina, 11 giugno, dalle ore 11.30 nella Sala Bianca del Caffè Pedrocchi.

Interverranno:

Gianfranco Bardelle, presidente del Coni del Veneto;

Andrea Straffelini, dirigente della polizia e vice questore aggiunto della Polizia di Stato;

Renato Zanovello, presidente del Panathlon di Padova;

Maurizio Favaron, delegato provinciale del Comitato italiano Fair Play;

Antonella Mancaniello, della Direzione Generale per lo Studente (Ministero dell’Istruzione) che premierà i ragazzi.

 

A parlare con i giovani studenti, saranno alcuni atleti di spicco dello sport padovano, che racconteranno la loro esperienza nell’ambito del fair play, interagendo con i ragazzi sui temi a loro più cari.

Ci saranno:

Carolina Bianchetto, campionessa italiana di nuoto in acque libere (fondo);

Andrea Longo, atleta delle Fiamme Oro, ottocentometrista olimpico;

Alessandra Pellegrini, nuotatrice diversamente abile più volte campionessa italiana e titolare di 10 record italiani;

Andrea Pierobon, portiere del Cittadella Calcio neopromosso in serie B e vincitore della Coppa Disciplina;

Giorgio Sbrocco, responsabile del settore giovanile del Petrarca Rugby;

Marialaura Simonetto, nuotatrice, medaglia d'argento nella staffetta 4x100m stile libero agli europei di Eindhoven.

 
Presenterà l’incontro:

Paolo Venturini, atleta delle Fiamme Oro specializzato in ultramaratone e gare estreme.

L’incontro è aperto al pubblico e gratuito. «Siamo felici di ospitare questo incontro – ha affermato Bardelle – che ci dà l’occasione per tornare su una questione molto importante, quella del rispetto per l’avversario. Favorendo la cultura del fair play otteniamo un duplice obiettivo: cresciamo sia grandi campioni, sia persone civili e responsabili. Nello sport come nella vita, vince chi non considera gli altri come nemici, ma invece li rispetta, osservando le regole e impegnandosi al massimo, senza lasciarsi prendere la mano dall’euforia di una vittoria o dallo sconforto per una sconfitta. Non è bello né educativo vedere scene a cui troppo spesso assistiamo, di stadi devastati, pestaggi, risse e tafferugli da guerriglia urbana. E’ arrivato il momento di cambiare mentalità, ed è solo educando bene gli atleti e i tifosi di domani che possiamo vivere uno sport più bello e avvincente».

La platea sarà composta da un pubblico d’eccezione: 29 tra studenti e accompagnatori della scuola media «De André» di Savona, tra i vincitoro (sono 12 in tutta Italia) del concorso nazionale «Fair Play, scuola e sport» indetto dalla Direzione Generale per lo Studente (Ministero dell’Istruzione) rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Con un’opera multimediale, i giovani savonesi hanno vinto la possibilità di vivere per due giorni al Centro nazionale di atletica leggera delle Fiamme Oro, ospiti dunque della polizia stradale di Padova.

I ragazzi sono arrivati questa mattina, martedì 10 giugno e sono stati accolti dal comandante Mario Caggegi, primo dirigente del Secondo reparto mobile della polizia di Stato. Hanno visitato la struttura del reparto mobile e vissuto l’esperienza di un allenamento nel campo di atletica di Voltabarozzo insieme ad Andrea Longo (800 metri), Mara Rosolen (lancio del peso, più volte campionessa italiana), Luca Simoni (velocista), Maria Carla Bresciani (salto con l’asta), tutti atleti nazionali delle Fiamme Oro. Per domani, mercoledì, è previsto un tour fra le bellezze architettoniche di Padova: piazza Eremitani, Palazzo della Ragione, Università, Palazzo Moroni (dove incontreranno Flavio Zanonato, sindaco di Padova), Caffè Pedrocchi per il convegno del Coni Veneto.

Il concorso indetto dal Ministero aveva l’obiettivo di promuovere l’inserimento nei Piani dell’Offerta Formativa (Pof) di percorsi educativi sui valori del fair play come autentico stile di vita, per valorizzare e potenziare il ruolo e la funzione dell’attività motoria-sportiva come momento di importante esperienza formativa con valenza interdisciplinare. Scopi dell’iniziativa erano anche quelli di promuovere l’inclusione e l’integrazione scolastica, prevenire il disagio e promuovere stili di vita positivi, promuovere la continuità educativa nelle scuole sui valori del fair play.

Ultimi Programmi Gara
05/10/13 - PADOVA - Manifestazione Provin
13/10/13 - LOREO (RO) - 4°CIRCUITO PODIST
06/10/13 - CAVARZERE (VE) - 4°CIRCUITO PO
05/10/13 - BOVOLONE (VR) - CAMPIONATO REG
12/10/13 - NOALE (VE) - Staffette in Rocc
17/11/13 - THIENE (VI) - 6^MARATONINA DEI
Ultimi Moduli inseriti
2013 - CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE M
2013 - CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE A
2014 - RICHIESTA INSERIMENTO MANIFESTAZIO
2013 - CdS PROVINCIALI CADETTI/E: autocer
2013 - CdS PROVINCIALI RAGAZZI/E: autocer
2013 - NUOVO MODULO "NOTA DI LIQUIDAZIONE
Ultimi risultati inseriti
25/09/13 - AGORDO (BL) - Manifestazione p
28-29/09/13 - CAPRINO VERONESE (VR) - CAM
28-29/09/13 - VICENZA - CdS ASSOLUTO - FI
21/09/13 - PADOVA - Man.Provinciale di Te
21-22/09/13 - NOALE (VE) - Campionato Ind
01/09/13 - VERONA - Trofeo Giovanile Cade